Велотуризм в Эгади

Il cicloturismo: un modo per vivere i territori in modo sostenibile

Favignana con le sue 6.500 biciclette a noleggio per 50 chilometri di strade bianche e 20 di percorsi ciclabili su un territorio prevalentemente pianeggiante, può essere considerata una delle isole più bike friendly del Mediterraneo.

I suoi quattro itinerari principali, disegnati per toccare i luoghi più significativi dell’isola e le sue spiagge più note, sono percorsi semplici e di facile percorrenza che possono essere realizzati nel corso di una mezza giornata.

Il cicloturismo è per definizione il turismo praticato viaggiando in bicicletta, un modo alternativo per avvicinare luoghi e persone, attraverso viaggi itineranti o gite giornaliere, senza motivazioni agonistiche, lungo percorsi prevalentemente facili, su strade a scarso traffico o riservate alle biciclette (ciclopiste).

La proposta turistica del cicloturismo si caratterizza per due elementi: la velocità dello spostamento e la meta dello spostamento.

Foto ©Aurelio Cibien Fiab Bike & Trek

Per quanto riguarda il primo aspetto il cicloturismo propone, a differenza dei mezzi di trasporto tradizionalmente utilizzati per i viaggi, uno spostamento ad una velocità a misura d’uomo. Esso è, per sua natura, un turismo slow, intendendo come lentezza” anche un impiego responsabile e consapevole delle risorse turistiche, ma cosa ancor più importante sostenibile, perché consente di godere del rapporto diretto con l’ambiente, preservandolo.

Nel caso del cicloturismo dunque, non si può più parlare di un viaggio che è la sommatoria di uno spostamento e di uno ”stare in un determinato luogo ma, potremmo invece dire che il viaggio coincide con lo spostamento: esso consente infatti di vivere i percorsi, apprezzandone non solo le singolarità ambientali o culturali emergenti, ma permettendo di entrare in un contatto più profondo con il paesaggio, sia esso naturale o urbano, con la sua cultura e la sua tradizione.

фото: © Giorgio De Simone

Il carattere di assoluta originalità della proposta cicloturistica è dunque quello che sostituisce alla tradizionalemeta turistica”, il percorso: l’atto stesso dello spostarsi in un territorio, osservandolo e conoscendolo, sostandovi in maniera più o meno programmata per il ristoro, la visita o il pernottamento, costituisce il cuore e l’essenza stessa della proposta turistica.

Al cicloturismo può essere attribuita una duplice valenza: sociale e culturale ed economica. Il cicloturismo contribuisce ad incrementare l’uso della bicicletta anche negli spostamenti quotidiani, divenendo così strumento di diffusione di comportamenti virtuosi. Esso inoltre valorizza le zone attraversate, anche quelle marginali rispetto alle migrazioni turistiche di massa, esercitando ricadute positive sulle economie locali e favorendo la nascita di nuove iniziative imprenditoriali.

La bicicletta dunque può essere considerata imponente strumento per ridurre le emissioni e promuovere politiche di sostenibilità.

Nel RapportoAzione per un turismo europeo più sostenibilesi individua la bicicletta quale mezzo di trasporto sostenibile per fini turistici.

Anche la Carta Europea per il Turismo Sostenibile nelle Aree protette che unisce 107 aree protette di 13 Paesi Europei, prevede che i clienti saranno incoraggiati ad utilizzare al massimo i trasporti collettivi o a scoprire l’area protetta in bicicletta o a piedi o mediante altri mezzi non inquinanti. Questa politica riguarderà sia l’accesso alla struttura turistica, sia gli spostamenti ne! territorio”, e ancora si realizzeranno attività di promozione per ridurre la circolazione dei veicoli, così come promuovere l’uso di biciclette e gli spostamenti a piedi”.

Per approfondire il tema e vivere le Egadi con la bici ci si può rivolgere a tante associazioni e gruppi sportivi che organizzano tour dedicati alle Isole Egadi.

Molto attiva nell’ambito è la FIAB (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) che propone e promuove numerosi eventi in bicicletta e manifestazioni con l’obiettivo di rilanciare il cicloturismo, la rete Bicitalia e il concetto di salvaguardia e tutela del paesaggio nell’ottica della mobilità dolce.

Tra i principali eventi:

Bimbimbici: l’iniziativa si concretizza in una pedalata lungo le vie cittadine e nel territorio urbano, si svolge ogni anno nel mese di maggio in occasione della giornata nazionale della bicicletta;

Cicloraduno Nazionale: iniziativa che coinvolge tutte le associazioni aderenti alla FIAB, quale occasione per ammirare e conoscere meglio l’Italia, на велосипеде, in un clima conviviale e con guide locali;

Bicistaffetta: evento di comunicazione istituzionale della Federazione Italiana Amici della Bicicletta organizzato per promuovere presso le pubbliche amministrazioni la pronta realizzazione della rete ciclabile Bicitalia;

Escursioni ed iniziative locali: le associazioni FIAB ogni anno promuovono centinaia di escursioni e viaggi alla scoperta del territorio sia in Italia che all’estero.

Per informazioni:
FIAB Palermo Bike & Trek , +39 388 868 0742
https://www.facebook.com/pg/fiabpabiketrek

Testo tratto dal documento: ISOLE EGADI a pedali, a remi, ходьба (AMP Эгадские острова)

Foto ©Aurelio Cibien Fiab Bike & Trek

%d блоггеры, как это: