Palazzo Florio: l’anima di Favignana, progetto del grande Damiani Almeyda

C’era un tempo in cui l’arte e l’architettura avevano un ruolo importantissimo a livello internazionale in Sicilia e non solo. E non è un tempo tanto lontano. Quel tempo fu l’800 siciliano, e in questo ambito l’architetto e ingegnere Giuseppe Damiani Almeyda rappresentò per Palermo e la Sicilia un punto di arrivo formidabile. I progetti del grande architetto li abbiamo sotto gli occhi ogni giorno girovagando per la Sicilia. Palermo ne à piena.

Un grande esempio dell’arte architettonica di Almeyda è rappresentato dal Palazzo Florio di Favignana, commissionato dalla grande famiglia di imprenditori calabresi per la loro residenza di villeggiatura alle Egadi. I Florio, stabilitisi in Sicilia, nella zona del trapanese misero su un impero economico formidabile. Favignana era infatti una delle tante tenute della famiglia. La tonnara innanzitutto, che fu il volano economico delle isole per decenni, e quindi il loro bellissimo palazzo padronale la cui realizzazione fu seguita dall’Ingegnere Filippo La Porta.

Impossibile non accorgersi del Palazzo Florio: chi arriva a Favignana è quasi obbligato a vederlo già dal mare e da un’impronta di superba bellezza che non ci si aspetta in un’isola arrivando dal mare infatti a destra si scorge l’enorme complesso della tonnara e al centro della baia, in posizione leggermente sopraelevata rispetto al porticciolo, ecco il Palazzo neogotico dai raffinati arredi e decori del liberty siciliano.

Questo breve articolo non vuole essere un compendio sulla storia o una guida al Palazzo di cui la rete è già ampiamente provvista,  ma vuole presentare le bozze e i disegni originali del progetto dell’Almeyda, tempo fa esposti all’Archivio Storico di Palermo insieme a tantissimi altri progetti.

Buon viaggio  😉




Per ingrandire l’immagine cliccarci sopra !

Giuseppe Damiani Almeyda. Casa Florio a Favignana. 
Disegno di studio con prospetto, pianta, sezione e dettagli.

Disegno a Matita, china e acquarello. Palermo 1877. Archivio di Stato, Palermo


Giuseppe Damiani Almeyda. Casa Florio a Favignana. 
A sinistra, fotografia con veduta prospettica del 1878,
a destra, tavola del progetto di massima con pianta del piano terra.

Disegno finito in acquarello del 1875. Archivio di Stato, Palermo


Giuseppe Damiani Almeyda. Casa Florio a Favignana. 
Tavola del progetto di massima con pianta del piano terra.

Disegno finito in acquarello del 1875. Archivio di Stato, Palermo


Giuseppe Damiani Almeyda. Casa Florio a Favignana. 
Schizzo a mano libera del prospetto sulla bozza di stampa del volume di G. Damiani Almeyda
“Applicazione della geometria elementare allo studio del disegno”

Disegno a china, Palermo 1877. Archivio di Stato, Palermo


Giuseppe Damiani Almeyda,
ritratto giovanile e alcuni strumenti di lavoro. Archivio di Stato, Palermo


Oggi Palazzo Florio a Favignana è la sede di rappresentanza del Comune ed è sempre aperto. Nel periodo estivo si tengono eventi, incontri, mostre anche stabili di artigiani locali e manifestazioni culturali. Inoltre nel piano semicantinato, accessibile lato porticciolo,  c’è la sede del Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta delle Isole Egadi.

Insomma un centro di aggregazione per la comunità egadina e un manumento importante che non può mancare nel canet di visita di un turista.

 

 


Damiani Almeyda: https://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Damiani_Almeyda 

Famiglia Florio: https://it.wikipedia.org/wiki/Florio 


 

Autore dell'articolo: redazione

Lascia un commento